©2018 by Archivio Almaviva. Proudly created with Wix.com

June 26, 2019

Perché, dopo oltre 70 anni dalla nascita dello Spazialismo, è importante pensare alla realizzazione di un "olio su tela” senza disporre della tela su cui dipingere?

Intervengono: Paolo BENSI, Docente di Storia delle Tecniche Pittoriche, Dipartimento di Architettura e Design, Università di Genova, Sandro RICALDONE, Critico d’Arte e Direttore di Entr’acte; Marco ALMAVIVA.

Venerdì 28 giugno 2019, ore 17:00

Spazio46 di Palazzo Ducale,

Piazza Giacomo Matteotti, 9

16123 GENOVA

Milano 1965 – Nel corso di una discussione con Giorgio Kaisserlian il problema emerse con...

June 26, 2019

Friday, 28 June 2019, 5.00 PM

Spazio46, Palazzo Ducale, GENOA

Participants:

Paolo BENSI, Professor of the History of Painting Technique, Department of Architecture and Design, University of Genoa;

Sandro RICALDONE, Art Critic and Director of Entr’acte.

Milan, 1965 – The issue emerged with crystal clarity during a conversation with Giorgio Kaisserlian. Everything started from the canvas, experienced as obstacle or impediment that needed to be overcome in order to continue towards infinity. And the creation of the canvas/shape, beyond painting and sculpture.

...

May 1, 2019

Precisely because we are aware of the developments in the debate surrounding the “institutional theory” of art, our approach also aims at understanding what possibilities a recognition that focuses, first and foremost, on the structural properties of a given artistic proposal could have. In other words, it is also a matter of understanding, beyond any theory or practice that leads art to self-referential agreements made internally in the (institutionalized) art world, whether valid arguments could be made to recognize an artistic position as relevant, s...

April 13, 2019

Filoplastica is first and foremost a particular pictorial form that reflects a vision of a reality born from contemplation of the hardships in life, beginning from the primary manifestations in the biological sphere.

Its antecedents can be found in the artistic debates of the sixties in a context when the coordinates for creating art were focussed, on one hand, on the assertion of the artist to incorporate every impact with reality within his subjectivity, and on the other, on the conviction that art was able to redeem the world, rejecting it in favour o...

August 21, 2018

Una pittura impossibile: dover fare un olio su tela senza usare una tela su cui dipingere

Il significato che assume il concetto di una pittura impossibile con il suo necessario corollario in termini pratici (fare un olio su tela senza una tela su cui dipingere) emerse per la prima volta verso la metà degli anni Sessanta, nel corso di una riunione di artisti milanesi a cui partecipò Giorgio Kaisserlian.

L’idea di un confronto con chi al tempo era considerato il più noto dei sostenitori dello Spazialismo di Lucio Fontana si concretizzò in un contesto di cre...

August 19, 2018

La Tonaltimbrica costituisce la prima sintesi originale tra soluzione formale e aspetti contenutistici, posta come pregiudiziale nell’operare artistico di Almaviva.

È la aperta denuncia della totale immersione dell’esistente in una dimensione dominata da un primordiale e inestinguibile istinto di sopraffazione, rispetto al quale l’arte non può che rimanere allo stato della semplice constatazione, rifiutando eventuali percorsi e giustificazioni metafisiche che potessero dare una spiegazione consolatoria e rassicurante all’esistente.

La stessa struttura for...

Please reload

Our Recent Posts

Please reload

Archive

Please reload

Tags

Please reload